Mentre il re dorme

rienzi_mentreilredorme1“Giugno 2008. Un casale della Maremma toscana. Ci vive tutto l’anno Silvia con il marito Luca e la figlia di sette anni, Carolina. La madre di Silvia, Elisa, vedova di un miliardario americano, arriverà l’indomani dagli Stati Uniti col figlio Jay, fratellastro di Silvia. Sta per cominciare un’estate che vedrà compiersi il loro destino. Trent’anni più tardi, l’8 Giugno del 2038, Carolina, ormai trentasettenne e unica sopravvissuta all’estinzione della sua famiglia, comincia la sua giornata dall’altra parte del mondo, in una città che forse è la sola abitata di un intero continente. In quel luogo di straordinaria bellezza, vivono non più di diecimila persone, di razze e culture diverse, unici sopravvissuti alla distruzione del genere umano…”

Maria Teresa Rienzi, Mentre il re dorme, Milano, Baldini & Castoldi, 2002.

2038: non più di diecimila persone sono sopravvissute alla distruzione del genere umano avvenuta nel 2008. Non sembrano trascorsi soltanto trent’anni dalla catastrofe globale, ma molte centinaia di anni perché…

Annunci

Incontro sulle orme di San Paolo

L’incontro a San Paolo entro le Mura (7.02.09) si è svolto in un clima di grande cordialità, interesse e soddisfazione. I rappresentanti la comunità dello Statuario sono stati accolti fraternamente da padre Michael Vono. La visita della Chiesa episcopale anglicana, alcune meditazioni e preghiere comuni, condotte da padre Michael e don Gilberto, sono state accompagnate dalle note magnificamente suonate dal maestro Stefano Vasselli.

Tradimento e fedeltà

finzi_tradimento“Una delle signore ospiti del reparto Alzheimer viene alla messa di Capodanno accompagnata dalla figlia. Viene condotta in prima fila, fatta sedere e le si aggiustano addosso gli indumenti, il collo di pelliccia, l’abbottonatura del cappotto, benché in realtà sia già inappuntabile. Lascia fare mantenendo una compostezza perfetta, priva di ogni nota di fastidio o di riconoscenza. Lo sguardo fisso all’altare, la donna segue la messa recitando tutte le parti riservate ai fedeli. Ascolta seduta l’omelia domenicale ed è alla fine che commette quella che può sembrare un’infrazione al cerimoniale…”

Sergio Finzi, Tradimento e fedeltà. Il primo libro dell’Alzheimer.  Bergamo, Moretti e Vitali, 2008.

Tobia e l’angelo

tamaro_tobia

“Quante lingue esistono al mondo?” si domandava Martina quella sera, sola nel letto. Le lingue che parlano gli uomini: il francese, il tedesco, lo spagnolo, il cinese, l’italiano. Per indicare una stessa cosa, in ogni paese si usa una parola diversa. Ma un tavolo resta sempre un tavolo, un orologio un orologio, una mela una mela. Soltanto il suono per chiamarli cambia. Anche i cani hanno la loro lingua. Quasi ogni sera Martina sentiva i loro ululati salire dalla strada e dai balconcini del palazzo…”

Martina ha tante domande a cui non sa dare una risposta, né trova negli adulti un aiuto. Cosa fare? Mettersi in moto e andare a cercare autonomamente le risposte altrove.

Susanna Tamaro, Tobia e l’angelo. Tavole e disegni di Gabriella Giandelli. Milano, Mondadori, 1998.

Il duello

grossman_duelloipg“Eravamo in tre: Rami, il più forte della classe, Amnon, che era coraggioso come un aviatore giapponese e sapeva muovere le orecchie, e io. No, non andava.
Eravamo in sette. Sette ragazzi senza paura, investigatori brillanti e dallo sguardo acuto. Con noi, naturalmente, c’era anche un cane (e come avrebbe potuto essere altrimenti?), un grosso cane intelligente, di quelli che vedono la pistola al momento giusto e ammiccano senza farsi scoprire. Con lui eravamo imbattibili, eravamo…”.

David Grossman, Il duello. A cura di Mirella Zocchi. Milano, Arnoldo Mondadori Scuola, 2003.

Il dodicenne David vuole risalire alle radici dell’odio che divide gli uomini e avvia una ricerca che lo porterà nella Gerusalemme degli anni ’30 e ’40, nella comunità degli Ebrei fuggiti da vari paesi europei, da cui nascerà lo stato di Israele.

Incontro a St.Paul’s within the Walls

Nell’ambito delle manifestazioni per l’Anno Paolino, è stato organizzato per sabato 7 febbraio 2009, alle ore 16, un incontro ecumenico con e presso la Chiesa Episcopale Anglicana di San Paolo entro le Mura (St. Paul’s within the Walls, via Napoli 58 – via Nazionale). Partenza con il pulmann alle ore 15 da via Squillace. Per info e prenotazioni: 067187093 o bibliostatuario@libero.it.
Programma dettagliato qui: 2009-0207-san-paolo_or1