Novità!

Per i nostri lettori in erba abbiamo appena ricevuto da C.B. tanti libri, sia di narrativa sia di divulgazione, tra cui:

Andar per laghi, fiumi e cascate

Alessandro Baricco, Novecento

Henrietta Branford, Un cane al tempo degli Uomini Liberi 

Henrietta Branford, Libertà per Lupo Bianco

Sara Cerri, Grande blu

Loredana Frescura, Non mi piace il fatto che sei bella

Jostein Gaarder, Il castello delle rane

Lia Levi, La lettera B 

Fiona MacDonald, John James, Nella Cina di Ch’In Shi Huang il grande imperatore

Fiona MacDonald, Nick Harris, John James, Nella grande Roma dei Papi

La matematica e l’informatica (Enciclopedia dei ragazzi Larousse, 21)

Le più belle leggende della mitologia

Guido Quarzo, Clara va al mare

Le regioni d’Europa : tutti gli Stati

Le regioni d’Italia dalla A alla Z

I Romani

Anna Russo, La bambina Babilonia

Care Santos, Sulla rotta dell’uragano

Annalisa Strada – Gianluigi Spini, Tutti in scena. È teatro, è scuola, è vita

Paola Zannoner, Tutto sta cambiando

Collezionando memoria: 5, 6 e 7 ottobre

Nell’ambito della manifestazione nazionale “Ottobre, piovono libri!”, promossa dall’Istituto per il libro, stiamo organizzando, presso la Sala Polivalente (via Squillace 3), un incontro-dibattito per il 5 ottobre (h 18.45) e una mostra sul collezionismo (6 e 7 ottobre presso la Sala 1) per contribuire – a modo nostro – alle manifestazioni per il cinquantesimo della consacrazione della Parrocchia e alla memoria di S.Ignazio di Antiochia.

Carte di Magic, francobolli, cartoline, santini, bambole, modellini, boule de neige, capsule, saponette, minerali ecc.ecc. ci offriranno un’occasione simpatica di socializzazione e di riflessione intorno alle varie forme attraverso  le quali è possibile ricostruire alcuni aspetti della nostra storia.

Sei un collezionista e ti piacerebbe partecipare? Contattaci subito: 067187093 oppure scrivici: bibliostatuario@libero.it

Riaperta via Appia Nuova

dscf0058.jpg

È stata riaperta via Appia Nuova in entrambi i sensi di marcia e ciò ha riportato la tranquillità all’interno dello Statuario, interessato dal percorso alternativo nel mese di agosto. La temporanea chiusura di via Appia Nuova ci ha però  regalato,  a cavallo di Ferragosto, immagini davvero inconsuete per un’arteria abitualmente di intenso traffico.