Novità: Vango

Vango

Timothée de Fombelle ci offre una nuova entusiasmante avventura attraverso le complicate vicende di Vango –  Tra cielo e terra e Un principe senza regno -. I due nuovi volumi del giovane autore francese sono particolarmente adatti agli adolescenti.

È una storia che prende subito il lettore e lo trascina attraverso paesi, accadimenti, avventure, atmosfere… Condividiamo in pieno quanto scritto in questa recensione . E voi?

Annunci

Tobia e l’angelo

tamaro_tobia

“Quante lingue esistono al mondo?” si domandava Martina quella sera, sola nel letto. Le lingue che parlano gli uomini: il francese, il tedesco, lo spagnolo, il cinese, l’italiano. Per indicare una stessa cosa, in ogni paese si usa una parola diversa. Ma un tavolo resta sempre un tavolo, un orologio un orologio, una mela una mela. Soltanto il suono per chiamarli cambia. Anche i cani hanno la loro lingua. Quasi ogni sera Martina sentiva i loro ululati salire dalla strada e dai balconcini del palazzo…”

Martina ha tante domande a cui non sa dare una risposta, né trova negli adulti un aiuto. Cosa fare? Mettersi in moto e andare a cercare autonomamente le risposte altrove.

Susanna Tamaro, Tobia e l’angelo. Tavole e disegni di Gabriella Giandelli. Milano, Mondadori, 1998.

Il duello

grossman_duelloipg“Eravamo in tre: Rami, il più forte della classe, Amnon, che era coraggioso come un aviatore giapponese e sapeva muovere le orecchie, e io. No, non andava.
Eravamo in sette. Sette ragazzi senza paura, investigatori brillanti e dallo sguardo acuto. Con noi, naturalmente, c’era anche un cane (e come avrebbe potuto essere altrimenti?), un grosso cane intelligente, di quelli che vedono la pistola al momento giusto e ammiccano senza farsi scoprire. Con lui eravamo imbattibili, eravamo…”.

David Grossman, Il duello. A cura di Mirella Zocchi. Milano, Arnoldo Mondadori Scuola, 2003.

Il dodicenne David vuole risalire alle radici dell’odio che divide gli uomini e avvia una ricerca che lo porterà nella Gerusalemme degli anni ’30 e ’40, nella comunità degli Ebrei fuggiti da vari paesi europei, da cui nascerà lo stato di Israele.