Nuova vita allo spazio giochi con il Laboratorio Tartallegra

L'area giochi si trasforma

L’area giochi si trasforma

Stamattina, domenica 7 giugno, l’area giochi dell’oratorio ha assunto un’aria diversa grazie all’intervento de “La Tartallegra” in occasione del laboratorio creativo, purtroppo l’ultimo, dopo quelli del , 3 e 5 giugno, in queste intense giornate della Festa!

Chissà che non si riesca a organizzarne altri durante le serate estive… Intanto ecco un piccolo diario fotografico!

Fa proprio caldo: armiamoci di spruzzini!

Fa proprio caldo: armiamoci di spruzzini!

Un intreccio di luci colorate è stato catturato dal canovaccio di Gabriele!

Un intreccio di luci colorate è stato catturato dal canovaccio di Gabriele!

L’Insieme per lo Statuario: 6 giugno 2015

Don Jess dà il benvenuto a

Don Jess dà il benvenuto a “I Piccoli Musici” de “L’Insieme”

Un vivace repertorio, magnificamente interpretato, che ha spaziato da brani super-classici a quelli …super-contemporanei e intrattenuto in modo veramente coinvolgente il pubblico: questo e molto altro hanno offerto “I Piccoli Musici“, una quarantina di ragazzi dai 4 ai 20 anni, dell’Associazione culturale “L’Insieme”, nel concerto per violini, viola e canto, diretto dal M.° Anna Fausta Sparasci.

Li ringraziamo per la disponibilità, la collaborazione, la generosità, oltre che per tanta professionalità (anche quella più …”in erba”) mostrate! Non ci possiamo esimere da un caloroso, quanto simpaticamente perentorio, “Tornate presto!”.

I Piccoli Musici diretti dal M.° A. Fausta Sparasci

“I Piccoli Musici” diretti dal M.° Anna Fausta Sparasci

5 giugno 2015: un concerto … elisabettino!

Chitarre in attesa dei piccoli musici ...elisabettini

Chitarre in attesa dei piccoli musici …elisabettini

Oggi pomeriggio, venerdì 5 giugno 2015, gli allievi delle classi quarte e terze dell’Istituto Sant’Elisabetta (via Marsico Nuovo) si sono esibiti in un graditissimo saggio di musiche disneyane per chitarra, tastiere e coro. Bravissimi tutti: gli allievi e il loro paziente direttore!

SAM_8459

Pubblico e concertisti in sala

Pubblico e concertisti in sala

Don Jess dà il benvenuto ai piccoli musici del S. Elisabetta

Don Jess dà il benvenuto ai piccoli musici del S. Elisabetta e al pubblico

Concorso Ignaziano per le scuole 2015: premiazione

SAM_8410Ma per chi sono gli attestati di merito che Don Jess sta firmando da ore e ore?

Per i ragazzi delle scuole del quartiere che hanno partecipato all’edizione 2015 del nostro piccolo (ma impegnativo!) concorso rivolto a loro prendendo come stimolo due frasi di papa Francesco “Mi aspetto che svegliate il mondo” e “Abbracciate il futuro con speranza”, da trattare singolarmente o combinate insieme.

Quest’anno ben 90 lavori (tra opere individuali e collettive), con 120 partecipanti: un bel numero, non c’è che dire!

Oggi pomeriggio, al termine dell’esibizione degli studenti della scuola media “Milanesi” diretti dal M.° Marzi,  si è svolta la cerimonia di premiazione presieduta dal Parroco, don Jess, coadiuvato dalle due rappresentanti del Comitato, Patrizia Tucceri e Luisa Marquardt, che hanno illustrato i criteri di valutazione (aderenza al tema, espressività, creatività, scelta della tecnica e capacità nell’uso degli strumenti), il lavoro svolto dalla Commissione giudicatrice, formata da esperti, e infine presentato i lavori selezionati, fermo restando che ogni lavoro esaminato ha almeno qualche elemento interessante, ma bisognava pur fare una scelta…

I

I “rapper” della 3^ G della succursale della “Guido Milanesi”

Nardi e Orazi,  vincitrici del 1° Premio Categoria

Nardi e Orazi, 3^ media, vincitrici del 1° Premio Categoria “Opere Collettive”

1° Premio - Categoria

1° Premio – Categoria “Opere individuali” Sofia Cavicchi della 4^ Elementare S.Elisabetta – Ins. Suor Daly

3 giugno: un laboratorio davvero …goloso!

2015-06-03-Marsili_INGVIl 3 giugno pomeriggio Antonella Marsili, ricercatrice dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) di Roma, ha animato, con la collaborazione della collega Lucia Margheriti, un laboratorio di educazione scientifica che ha offerto la possibilità di conoscere e comprendere le dinamiche che stanno dietro alla formazione delle montagne o all’origine dei terremoti.

Le spiegazioni scientifiche, aiutate anche da una chiara presentazione in power point, sono state accompagnate da attività laboratoriali che hanno coinvolto in maniera molto attiva e partecipata una ventina di bambini/e, che, utilizzando un uovo sodo, si sono cimentati nella frattura della crosta terrestre e hanno poi compreso come è fatta la terra (i vari strati e, al centro, il nucleo …ovvero il tuorlo del nostro uovo sodo!).

Antonella Marsili e i ricercatori in erba

Antonella Marsili e i ricercatori in erba

Con polveri diverse (farina bianca, farina gialla, orzo ecc.) hanno creato i vari strati e anche formato una montagna; con budini e smarties hanno provocato dei terremoti (per fortuna, senza vittime, anzi le vittime sono stati gli smarties, ingoiati in un attimo!).  Un pomeriggio, come già il 1° giugno, davvero diverso dal solito! Un’esperienza interessante e …golosa, che ha lasciato tutti desiderosi di nuove occasioni del genere.

Creando i vari strati geologici

Creando i vari strati geologici

Antonella Marsili (INGV, Roma)

Antonella Marsili (INGV, Roma)

SAM_8382-crop

Grazie, Antonella Marsili, Lucia Margheriti e INGV!

Ecco una micro-montagna!

Ecco una micro-montagna!