Agenda: Costruttori di libri (Roma 11/04/2019)

In programma a Roma, presso l’Aula Volpi del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università Roma Tre (via Castro Pretorio 20) per l’intera giornata di giovedì 11 aprile l’appuntamento “Costruttori di libri: conversazioni in pubblico sulla letteratura per l’infanzia contemporanea“.

Per i dettagli si rimanda al PROGRAMMA

Agenda: Cancelli aperti 18/04/2019

18_aprile_copia (Small)

(Fonte: Parco Appia Antica, 2019)

In programma il prossimo 18 aprile pomeriggio, dalle ore 15.30, l’appuntamento de “I Colloqui di Cancelli Aperti” – La via Appia a Brindisi. Archeologia partecipata al Parco di Muro Tenente: studio, comunicazione e valorizzazione di un insediamento messapico, dall’età protostorica all’età romana”, incontro curato dal Parco Regionale dell’Appia Antica e dalla Biblioteca FabrizioGiucca. Il prof. Gert Jan Burgers interverrà per farci conoscere l’Ecomuseo della via Appia a Muro Tenente, in provincia di Brindisi, nell’area del tratto finale del percorso della “Regina viarum”. Un interessante esempio di “archeologia partecipata”, in cui la comunità si è riappropriata del proprio patrimonio culturale. 

Ingresso libero. Info: biblioteca@parcoappiaantica.it .

Sede: Sala conferenze della Cartiera Latina, via Appia Antica 42

Agenda: Il Maggio dei Libri 2019

maggioSLIDE02.jpgÈ aperta la banca dati de Il maggio dei libri 2019.

Scuole, associazioni, gruppi di lettori, commercianti… insomma, tutti sono invitati a partecipare e, perché no?, organizzare incontri intorno ai libri e alla lettura, per costruire comunità che leggono, che si incontrano e si ritrovano intorno agli autori o ai temi preferiti.

Coloro che sono un po’ più incerti o timorosi possono attingere all’archivio de “ll maggio dei libri” degli anni precedenti e dovrebbero approfittare anche di questa comunità per un mutuo aiuto. Costruire una nuova cultura nelle nostre varie comunità appartenenza (scolastica, territoriale ecc.) che valorizzi la lettura non è un processo facile e tanto meno veloce, ma da qualche parte bisogna pur cominciare.

Anche alla Bologna Children’s Book Fair, si è parlato molto della difficoltà di cambiare la cultura della scuola, la filosofia educativa (ma anche quella delle diverse comunità territoriali): l’attenzione viene spesso catturata dalle “novità” tecnologiche, mentre il discorso intorno alla lettura, all’importanza delle competenze di lettura in una società complessa e mutevole come la nostra, e della “bibliodiversità”  è di più difficile ricezione.

Probabilmente deve essere proposto in modo più leggero, accessibile, divertente?, utilizzando più strategie e canali. Scusate la digressione… Intanto, buoni preparativi per “Il Maggio dei Libri 2019“!

IlMaggioLogoRicostruitoBN17.png