BiblioStatuario: 10 anni!

BiblioStatuario-10anni-2.jpg

La Biblioteca Statuario, più familiarmente BiblioStatuario, il 17 ottobre 2016 spegne 10 candeline esatte esatte dall’inaugurazione, avvenuta appunto 10 anni fa, dopo notevoli interventi di ristrutturazione, riorganizzazione e informatizzazione.

L’evento, fortemente voluto proprio in concomitanza delle celebrazioni per il giorno della memoria del Patrono S. Ignazio di Antiochia, dall’allora parroco Mons. Giuseppe Attard, a sottolineare l’appartenenza della biblioteca alla Parrocchia e, contemporaneamente, il rapporto di questa con il territorio anche grazie ai servizi bibliotecari, aperti a tutti, nello spirito del Manifesto IFLA-Unesco sulla biblioteca pubblica.

bibliostatuario-10anni-1

 

 

Vigili (del fuoco) per una biblioteca …vigile!

Il vigile Tonio con Enzo nella Biblioteca Statuario (1993)

Una biblioteca “vigile”, cioé attenta ai suoi utenti, pur nella limitatezza delle risorse, cerca di soddisfare i bisogni dei propri frequentatori. È quello che cerca di fare la Biblioteca Statuario, forse anche perché nel suo DNA è rimasto qualcosa dell’impegno, tra i tanti volontari che l’hanno voluta, di due vigili del fuoco, Antonio e Marco.

Antonio, in particolare, ci ha fatto una bella sorpresa inviandoci la foto (che qui lo ritrae con Enzo) e i suoi ricordi di quel periodo.  Riportiamo uno stralcio del suo messaggio:

“Era il lontano 1993 e trovandomi presso le scuole antincendio VVF di Roma per il servizio militare, frequentai per alcuni mesi la vostra parrocchia di S. Ignazio di Antiochia, conobbi alcuni di voi. Ricordo i nomi di Teresa Russo, Gianluca, Monica, Guglielmo, Tiziana, Enzo (a dire il vero se dovessi incontrarli oggi non penso di riconoscerli). Stavano lavorando ad un progetto ambizioso: costituire una biblioteca parrocchiale. Fu così che, con un altro mio collega (Marco), ebbi l’onore di dare un insignificante contributo alla nascita della Biblioteca Statuario. Da allora di cose e di persone ne sono sicuramente cambiate tante, ma, leggendo dalle vostre pagine internet, lo spirito d’iniziativa è sempre lo stesso se non più forte.”