Conosciamo Carlo Villa

 Grazie alla generosa donazione dell’Autore stesso, abbiamo ricevuto varie opere di Carlo Villa, poeta, scrittore, critico romano, tra i fondatori dello storico “Gruppo 63”. Della vasta produzione del neo-ottuagenario “poligrafo dotato di sensori di grande reattività, rigorosamente fedele al proprio spazio strategico e alle proprie geometrie sempre così poco euclidee” (come ebbe a dire Mario Lunetta nel 2003), in biblioteca troverete “Quel pallido Gary Cooper“, Firenze, SEF, 2005, “Fino all’ultima fermata“, Roma, Arlem, 1999, “Dedicamenta“, Roma, Arlem, 1999, “Agrità“, Firenze, SEF, 2003, “Caro, dolce nessuno“, Firenze, SEF, 2006, “La nausea media“, Torino, Einaudi, 1964, “Quindici sassi“, in Premio Corrado Alvaro 2003, Venezia, Marsilio, 2008, p. 253-303, “Roma. Le vie consolari“, Roma, ERI, 1984. Chissà che non si riesca presto a incontrare Carlo Villa nella nostra sede?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...